Maratona e Granfondo, una delibera

Il resoconto della seduta del Consiglio comunale

 

Una delle delibere trattate giovedì 21 luglio nel corso dell’ultima seduta (prima della sospensione estiva delle attività) dal Consiglio comunale di Carpi, ha riguardato lo schema di convenzione per l’assegnazione delle attività connesse all’organizzazione della Maratona d’Italia e della Granfondo Italia per il triennio 2011-2013.

“La Maratona d’Italia Memorial Enzo Ferrari si svolge dal 1999 con partenza da Maranello attraversando i centri storici di Formigine, Modena e Soliera per concludersi con l’arrivo in Piazza Martiri a Carpi. Nell’anno 2003 – ha spiegato presentando la delibera l’assessore comunale a Sport e Benessere Carmelo Alberto D’Addese – si è affiancata alla Maratona la manifestazione ciclistica Granfondo d’Italia. L’organizzazione di questi eventi è stata curata dall’Associazione sportiva dilettantistica Maratona d’Italia in collaborazione con la Provincia e i Comuni interessati. Il rapporto tra i vari enti e l’Associazione è regolamentata da una convenzione rinnovata con delibera consigliare del 16.04.2009 per gli anni 2009-2013. In data 12.04.2011 l’Associazione sportiva dilettantistica Maratona d’Italia ha però manifestato l’impossibilità di continuare a gestire gli eventi e la volontà di cedere le attività in convenzione all’Associazione sportiva dilettantistica Maratona d’Italia Sport. Gli enti locali coinvolti hanno ritenuto utile dare continuità alla convenzione in essere accogliendo la disponibilità manifestata dalla Maratona d’Italia Sport. Con questo atto si chiede pertanto al Consiglio comunale di approvare lo schema di convenzione che regolamenta i rapporti tra la Provincia, i Comuni di Maranello, Modena, Soliera, Carpi e la Maratona d’Italia Sport per l’organizzazione della Maratona e della Granfondo, nonché dell’eventuale gestione e promozione delle lotterie ad esse abbinate. A fronte di questo atto, ritengo sia opportuno da parte nostra ringraziare Ivano Barbolini per le attività svolte in questi anni, che hanno permesso attraverso due grandi eventi sportivi di promuovere e valorizzare tutto il territorio provinciale, con l’auspicio che la nuova associazione contribuisca ad un ulteriore sviluppo e innovazione di questi”.

La delibera è stata approvata all’unanimità: numerosi gli interventi dei consiglieri comunali presenti alla seduta dell’altra sera che hanno ribadito il sostegno all’opera svolta in questi anni da Barbolini e poi dai figli e dai collaboratori, che ha permesso di superare momenti difficili e rilanciare la manifestazione, nell’ultima edizione con un boom di iscritti sia alla gara podistica che a quella ciclistica. Un evento “che permette alla nostra città e tutto il territorio una grande visibilità” (Lorenzo Paluan, capogruppo lista civica Carpi a 5 stelle-Prc), che vede Carpi come “cuore della manifestazione” (Roberto Andreoli, capogruppo PdL) e grazie alla quale “l’ente locale con una spesa ridotta ha guadagnato moltissimo” ha detto infine Giliola Pivetti, capogruppo ApC.

> fonte

Comments are closed.