Carpi che verrà

È stato ufficializzato ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa al Carpi Hotel, il sostegno della lista civica Carpi che verrà alla candidatura a sindaco di Roberto Benatti, il quale, finora, ha incassato il sì di Forza Italia, della Lega nord, e di un’altra lista civica, Carpi del Fare, in vista delle prossime elezioni amministrative. Durante l’incontro di sabato sono stati presentati, inoltre, diversi componenti carpigiani della lista Carpi che verrà, declinazione locale della rete interregionale denominata Territorio e Autonomia, la quale raccoglie venticinque fra associazioni e liste civiche aggregate presentate a Parma nella prima metà dello scorso dicembre. La lista Carpi che verrà è coordinata a Carpi da Carmine Ranieri, ex Movimento per le Autonomie, e potrebbe anche candidarsi per partecipare alle europee.  “Sosteniamo Roberto Benatti in vista delle prossime amministrative – commenta Ranieri – nonostante siamo una lista civica, infatti,  la nostra area di riferimento è il centrodestra  e, se alle scorse elezioni del 2009 abbiamo sostenuto la candidatura di Elena Geminiani portando 500 voti, oggi ci esprimiamo a favore del consigliere di Forza Italia”. Durante la conferenza è stata presentata anche la componente giovanile di Carpi che verrà: il diciottenne studente del Nazareno Manuel Capozzi ha annunciato un evento il 15 marzo a Fossoli di sostegno alla lista in cui si alterneranno cena e musica.

L’articolo Carpi che verrà sembra essere il primo su Carpi Affari.

Leggi tutto

Comments are closed.