Blumarine protagonista in Castello

Una mostra permanente dedicata ad abiti che sono molto più di abbigliamento, bensì opere d’arte che potranno essere ammirate da numerosi visitatori, realizzate dal marchio per eccellenza della moda made in Carpi: Blumarine. Taglio del nastro venerdì sera insieme ad Anna Molinari e Gianguido Tarabini, rispettivamente direttore creativo e amministratore unico di Blufin, del percorso museale incastonato nei musei di palazzo Pio. L’allestimento, curato dalla Direzione dei Musei in coordinamento con Anna Molinari e Blumarine e con la collaborazione di King per i manichini, è concepito per valorizzare la bellezza della composizione sartoriale degli abiti con un accostamento cromatico ben studiato, la qualità materiale dei tessuti e la preziosità degli accessori del marchio e racconta i quarant’anni di quest’azienda che ha contribuito a far conoscere Carpi nel mondo. Non solo abiti alla mostra: a Palazzo Pio fanno bella mostra di sé ricami, cristalli, pizzo, macramè, l’immancabile rosa, filati, rocche, forme eteree e scatti immortali delle creazioni Blumarine catturate dall’obiettivo di illustri fotografi. Questi tratti distintivi costituiscono i tratti peculiari della maison ieri ed oggi.

L’articolo Blumarine protagonista in Castello sembra essere il primo su Carpi Affari.

Leggi tutto

Comments are closed.