Calcio, intesa sui diritti tv. E sul “paracadute” per le retrocesse

Milano – «Habemus Papam»: la Lega di serie A ha trovato l’intesa per la ripartizione dei diritti tv del triennio 2015-2018, ma solo per la stagione in corso. Un accordo “ponte”, con diciotto voti a favore e i due contrari di Palermo e Chievo, su circa 1000 milioni di euro (al netto della mutualità) e sulla distribuzione dei ricavi incrementali che ammontano a circa 100 milioni di…

> fonte

Comments are closed.